Perché correre con noi?

La filosofia di Miguel

Una corsa per tutti

Due tracciati per chi ama la competizione o chi preferisce marciare o passeggiare gli amici.

Un percorso da sogno

Due splendidi percorsi fra i ponti e le sponde del Tevere per arrivare fino allo Stadio Olimpico!

Miguel solidale

Corriamo per sostenere le onlus che si impegnano ogni giorno per aiutare chi è in difficoltà.

Miguel per la Scuola

Dai banchi ai campi (di atletica): nei progetti con le scuole insegniamo l’aggregazione e la solidarietà.

La corsa di Miguel

Competitiva

Non competitiva

Strantirazzismo

I progetti

Il nostro principale progetto è di infondere nei ragazzi una buona cultura sportiva fatta di curiosità verso il mondo e di lealtà verso i valori di una sana competizione. Per noi lo sport è prima di tutto una forma di aggregazione sociale.

dicono di noi

Testimonial

Pato Mongiano, bandiera dell'hockey prato, testimonial della Corsa di Miguel da sempre.

Pato Mongiano
Pato MongianoHockeista

2013: Papa Francesco riceve dai calciatori del "suo" San Lorenzo de Almagro la coppa della vittoria in campionato. Il trofeo era intitolato a Miguel Sanchez.

Papa Francesco
Papa Francescocon i giocatori del San Lorenzo

Atleta paralimpica, oggi deputato, ha "scoperto" la Corsa di Miguel sul pistino di periferia della sua scuola, insieme con il suo tecnico, il prof. Gianni Alessio.

Laura Coccia
Laura Cocciacon l'Ambasciatore Argentino

Javier Sotomayor, l'uomo che ha saltato più in alto al mondo, rende omaggio al monumento a Miguel a Buenos Aires.

Javier Sotomayor
Javier SotomayorPrimatista mondiale di salto in alto

Bruno Mascarenhas, bronzo olimpico, "miguelista" della prima ora, gran conoscitore del Tevere e del Lungotevere.

Bruno Mascarenhas
Bruno MascarenhasCanottiere bronzo olimpico

Resta aggiornato

Sign up

#Lacorsadimiguel

facebook
twitter
instagram
youtube