Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.lacorsadimiguel.it/home/miguel-site/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2722

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.lacorsadimiguel.it/home/miguel-site/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2726

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.lacorsadimiguel.it/home/miguel-site/wp-content/plugins/revslider/includes/output.class.php on line 3624
Buenos Aires - La carrera argentina - La corsa di Miguel

Buenos Aires – La carrera argentina

Come è nata

La Carrera di Miguel

La carrera de Miguel è la versione argentina della Corsa di Miguel. E´ più giovane di una decina di mesi: debuttò infatti l´11 marzo del 2001, con partenza e arrivo nel Cenard, in pratica l´Acqua Acetosa di Buenos Aires. In quell´occasione il percorso passò davanti alla caserma dell´Esma, il tempio della ferocia, dove transitarono durante la dittatura oltre 5000 persone, molte delle quali desaparecidos.

Dopo una pausa per il 2002, la Carrera tornò a Puerto Madero, i docks di Buenos Aires, vicino al Puente de la Mujer, il Ponte della Donna, disegnato da Santiago Calatrava, nel 2003. Nel 2004 e nel 2005 la , partenza, in pieno centro, all´Obelisco, con tanto di acquazzone tremendo che non impedì però un grande successo di partecipazione.
Dal 2006 la Carrera de Miguel si svolge nel parco di Palermo, il cuore verde di Buenos Aires, la sua Villa Borghese, il della statua del bacio o di quella di Cappuccetto Rosso.

Nel 2009, l´appuntamento è in programma per il 29 marzo, alle 10. Obiettivo: battere il primato dei 12.500 partecipanti del 2008. A Buenos Aires la Carrera è organizzata direttamente dal comune della capitale argentina con l´aiuto della segreteria dello sport del governo della Nazione.
Nel 2009 la grande novità è il debutto della Carrera de Miguel, cinque giorni prima della gara di Buenos Aires, a Mar del Plata, la grande città sul mare a 450 km a sud della capitale. Gli organizzatori – il sindacato dei lavoratori bancari e dei docenti universitari con l´associazione sportiva Atalanta – hanno disegnato un bel circuito costiero. Si gareggerà il 24 marzo, martedì, anniversario del colpo di stato del 1976.

Ci sono altre Corse di Miguel in giro per l´Argentina. Il 29 marzo si è corso anche nella splendida Bariloche, davanti al Lago. A ottobre, invece, tocca alla Carrera de Miguel de la escuela media numero 7 di Berazategui, vicino a casa di Miguel. Infine, a novembre, la corsa si svolge a Tucuman, nella provincia che vide nascere e crescere Miguel.

15 Marzo 2010

QUI BUENOS AIRES: DALLA CORSA ALLA CARRERA…

Come in ogni marzo che si rispetti, Roma chiama Buenos Aires e la Corsa dà il suo testimone alla Carrera de Miguel.

Ma stavolta c’è una novità.

Domenica 21 marzo si disputerà la Carrera de Miguel anche nella Gran Buenos Aires, cioè nell’immenso conurbano della capitale argentina. Sarà la Provincia di Baires a organizzare l’evento, a Vicente Lopez, il primo municipio a Nord, dove Miguel corse tante volte, in gara e in allenamento.

La manifestazione sarà presentata giovedì 18 marzo, nella Esma, in un momento di grande emozione: la Esma, a poche centinaia di metri dallo stadio Monumental dove gioca il River Plate e dove l’Argentina conquistò il Mundial ’78, è la caserma dell’orrore, dove si calcola sparirono cinquemila desaparecidos; oggi è un luogo in cui si muovono diverse organizzazioni per i diritti umani.
Domenica 28 marzo, toccherà invece alla Corsa di Miguel della città, sempre al Parco di Palermo, sempre sui 10 chilometri, con l’organizzazione del comune di Buenos Aires. Nella stessa giornata si svolgerà la Corsa di Miguel, anzi la Carrera, a Bariloche, una splendida località argentina nota come meta preferita per le vacanze invernali.
Tantissimi saluti ai podisti italiani anche da Elvira e da tutta la famiglia di Miguel!

Si ringrazia Eduardo Lubrano

22 Marzo 2010

Davanti al Rio del la Plata la prima Carrera di Miguel

Qualche immagine da Buenos Aires dove si è svolta la prima delle due corse di Miguel (domenica quella “en capital”, nel centro, nel Parco di Palermo). Tremila persone al via con Elvira, la sorella di Miguel in testa, insieme con Martin Sharples, il fantastico corridore sul “ciclone” che corre da sempre nel nome del poeta-fondista desaparecido. Si è corso s Vicente Lopez, davanti al Rio de la Plata. Guardate le immagini di Jose Luis.

Si ringrazia Eduardo Lubrano

29 Marzo 2010

La Corsa di Miguel nel cuore di Buenos Aires

Sole, tanta gente, un posto stupendo.

Ma d’altronde il parco di Palermo, per chiunque conosca Buenos Aires, non è una novità.

Dopo la corsa nella Gran Buenos Aires di domenica 14, la carrera de Miguel è tornata nel centro della città.

Un mare di persone, come al solito, forse di più, per percorrere i 3 e i 10 chilometri.

Non c’era Elvira, invitata da mesi alla Carrera de Miguel di Bariloche, dove la gara si è svolta grazie all’impegno dell’università, ma non mancavano i rappresentanti della famiglia Sanchez, con il fratello di Miguel, Ramon in testa.

Ora si torna a Roma con la cento per mille e la staffetta mappamondo. Sull’asse Buenos Aires-Roma continuano a viaggiare tante storie…

Si ringrazia Eduardo Lubrano

4 Aprile 2010

VIVA LA CARRERA DE MIGUEL!!

Era partita tardi la macchina promozionale della Carrera de Miguel, la Corsa di Miguel in Argentina. E c’era  stata qualche polemica con l’amministrazione comunale della capitale anche per lo spostamento della data, che tradizionalmente si svolge nella domenica più vicina al colpo di stato (24 marzo). Ma la gente ha sempre voglia di correre e di ricordare Miguel. E allora ecco la carica dei 5 mila al Parco di Palermo, il polmone verde di Buenos Aires.
Domenica 3 aprile la Carrera ha resistito fino alla premiazioni, poi su Buenos Aires s’è scatenato il temporale. Hanno vinto sulla distanza degli 8 chilometri Sergio Trecaman (25’13”) e Sharon Hecker (32’14”).

La Carrera del Parco di Palermo è la più partecipata in Argentina, ma negli ultimi giorni altre corse di
Miguel si sono organizzate in Argentina: il 24 marzo a Mar del Plata, il 26 a Quilmes, il 27 a Bariloche. Il prossimo appuntamento è il 29 maggio a Cordoba.
Nella foto ecco il gruppo della scuola media Che Guevara di Berazategui, che “coccola” Elvira Sanchez, la sorella di Miguel.

Si ringrazia Eduardo Lubrano

11 Ottobre 2010

Javier Sotomayor alla Carrera di Berazategui

Lo scorso sabato in Argentina si è corso per Miguel. Per le strade di Berazategui, la località della Gran Buenos Aires dove Miguel viveva fino a quella maledetta notte dell’8 gennaio 1978, centinaia di appassionati si sono ritrovati per rendere omaggio alla memoria di Miguel Bebancio Sanchez.

Il momento piu’ dolce e’ stato come sempre quello in cui la camminata e’ passata davanti alla casa di Miguel, Villa Espana, un punticino nell’immensa periferia di Buenos Aires. Gente di qualsiasi eta’ si e’ fermata e ha intonato l’inno nazionale. Qualcuno ha accarezzato il poster sul cancello. Il barbiere la’ vicino ha parlato di Miguel ragazzino. Fratelli e nipoti hanno incrociato la sguardo commossi. Prima c’era stata la Corsa, anzi la Carrera, con 400 podisti periferici al via giunti d tutta Buenos Aires, con la pioggia a minacciare senza colpire. La Carrera de Miguel di Berazategui e’ la sorellina della Carrera di marzo, quella nel cuore di Buenos Aires, al Parco di Palermo. Ma ha una dolcezza, un’atmosfera, una capacita’ di produrre amicizie davvero unica. Quest’anno ha accompagnato anche il Foro Latino Americano su educazione fisica e democratizzazione dello sport che aveva come ospite d’onore Javier Sotomayor, il primatista del mondo del salto in alto con 2.45, il cubano che ha scavato una distanza formidabile fra se` e il resto del mondo. Sotomayor ha posato davanti al monumento a Miguel, quello fatto di fili di ferro intrecciati, di una bellezza struggente, e poi con Elvira, la sorella di Miguel. E’ stata una giornata bellissimma alla scuolaChe Guevara che organizzava la Corsa. Finita con tanta musica. Poi tutti a casa, con il cuore pieno di emozioni.

Si ringrazia Eduardo Lubrano

facebook
twitter
instagram
youtube